Jeffah24: una voce dal Canada

JEFFAH-Promo43 pour pub

by Francesca Caeran

 

Aspettavo da un pò l’ispirazione per un nuovo articolo, e allora… eccola che è arrivata. Come si può fare a non essere ispirati da una voce che ho sentito, per la prima volta, qualche settimana fa? Ma, dico io, dove si nascondeva questo cantante prima? Lui è Jeffah24, Canadese che vive in Ontario, è in Second Life da poco più di un anno, e canta solo da pochi mesi nel nostro Metaverso. Ho avuto un vero colpo di fulmine per lui. E pensare che, quasi quasi, dubitavo delle sue capacità vocali quando la sua donna, che era diventata la mia amica e cantante, mi disse: “sai il mio ragazzo canta pure lui e ha una voce favolosa”. Ricordo che le risposi: “va bene cara, avrò modo di ascoltarlo, ma adesso non ho tempo”. Mi prenderei a schiaffi, eh! Giuro che la prossima volta che qualcuno mi dirà “ascolta questo ha una voce favolosa” correrò per sentirlo cantare! Allora, tutto iniziò quando stavo per preparare il mega concerto per la giornata contro l’omofobia. Cercavo dei cantanti internazionali che potessero partecipare, e così girai un pò di land, come ai vecchi tempi. Volevo dei cantanti non troppo conosciuti, ma dovevano essere bravi. E così capitai in una land, dove una certa Katiaportugal stava cantando. Mi è piaciuta subito Katia, simpatica, allegra, e canta stupendamente bene. Così, a fine serata, la immai, e la presi per il mio megaconcerto.

Continue reading  

Fabio78: il romanticismo nella voce

by Francesca Caeran

fabio78

Ed eccola tornata la reporter ganza (huuum, ricorderà qualcosa a qualcuno, LOL) del Virtual Worlds Magazine LOL. Bhè si, “ce qui ne me tue pas me rend forte” ha scritto un giorno un francese (o forse era donna boh) e  cosi AquilaDellaNotte, che mi vedeva troppo calma e riposata, mi chiese ” ahoo e questo articolo quando lo scrivi? “. Si Aquila, lo so, doveva essere un articolo che riguardava una cantante americana, però prima di scriverlo, un’altra persona si meritava di essere il protagonista di questa pagina virtuale. Lui lo conosco molto bene. Gli ho fatto da manager per due anni. Poi sono successe le cose che tutti sanno. Quelle cose non hanno coinvolto solo me, ma anche delle persone che mi stavano vicino. Tante cose sono state sfasciate, una di queste è il mio rapporto con te Fabio. Chissà che questo articolo ci possa fare dimenticare le schifezze che ci sono capitate 🙂 Ricordo ancora la prima volta che l’ho conosciuto. Eravamo nella land della nostra amica comune Moon, e una dolce fatina mi disse: Francy, lui canta da Dio, devi ascoltarlo. E subito a mettere su uno streaming. Ed io divenni completamente succube di questa voce che stavo scoprendo. Un momento di grazia come ne ho vissuti pochi, da quando sono su Second Life. Una voce bellissima, che ho amato all’istante. Da quel giorno siamo stati inseparabili. Ci conosciamo bene, vero Fabio? Io conosco tanto di te: prima di tutto so che canti bene, canti giusto, che la tua voce è dolce, romantica, bella, calda e tanto potente. Che puoi cantare di tutto, che passi con una facilità strabiliante dalla pizzica pugliese a Boccelli.

Continue reading  

Una voce al servizio dei valori: Viviana Houston

Snapshot_Viviana_001

by AquilaDellaNotte Kondor

.

Sentire cantare Viviana Houston è sempre un’emozione, un coinvolgimento vero, in cui Second Life è unicamente uno strumento, un mezzo che lei ha scelto per comunicare le emozioni che riesce a trasmettere con la sua voce. Devo dire che, pur avendola sentita cantare spesso, non la conoscevo come persona, non avevo avuto modo di scambiare con lei qualche parola, qualche considerazione.

Ieri sera c’è stata una serata dedicata al ricordo dei soldati e dei civili caduti a Nassiriya, e Viviana Houston ha tenuto un concerto per commemorarli, insieme ai tanti che hanno voluto fare lo stesso gesto. La sala era gremita da più di 40 persone, con una partecipazione molto intensa. Oltre ad avere una gran bella voce, la nostra Viviana ha dimostrato di avere anche una notevole sensibilità e uno spiccato senso civico. E’ intervenuta spesso, ed ha invitato i presenti a scrivere in chat le proprie considerazioni sull’evento che si commemorava. Ne è nato così un dialogo con il pubblico, tra una canzone e l’altra, seguendo il filo di un racconto che ci ha riportato col pensiero a dieci anni fa, a quando quei ragazzi hanno sacrificato la propria vita nell’adempimento di un dovere spesso misconosciuto. Il pensiero degli astanti, insieme alle considerazioni che scorrevano in chat, è andato alle molte occasioni in cui i nostri giovani, impegnati nelle forze armate e in altri ruoli difficili dedicati alla sicurezza dello stato, vedono la propria vita a rischio, per dovere e spirito di dedizione, e per la difesa dei valori della civile convivenza.

Continue reading  

Daemon Naidoo, un live singer italiano da conoscere e ascoltare

daemon

by Francesca Caeran

 

È stato un bell’incontro, quello di più di tre anni fa, quando un amico comune (ok, sto dicendo una bugia LOL, era il mio ex marito) mi presentò un certo Marrucino. All’epoca già mi fece un’ottima impressione. Un tono pacato, tanto simpatico. Poi io, cosi sensibile alle voci, la sua che sentii in voice era, già nel parlare, molto bella. All’epoca non sapevo che cantava già in RL da anni. Poi i mesi passarono, e tutto va cosi velocemente in Second Life… La gente si perde di vista, non si sa mai che fine fa, se sono sempre nel Metaverso o altrove, e poi non ci pensi più, perchè qui, nel nostro Mondo Virtuale, esisti solo  se frequenti gli altri avatar e se ti fai vedere in giro. E così dimenticai Marrucino, per tanti mesi.

Un bel giorno che ero in una land, mi imma un tizio, nome: Daemon. Le solite battute: ciao Francesca, come stai, è tanto che non ti vedevo (a questo punto pensai che avrei dovuto lavorare ancora di più LOL). Siccome questo nome non mi ricordava nessuno che conoscevo già, e vedendo la mia perplessità, lui mi disse: “ti ricordi di me? “sono Marrucino”. Ma guarda te!! Certo che mi ricordavo di lui. E così, siamo rimasti in contatto, un saluto ogni tanto, ci incontravamo nelle land, etc… Un giorno, il mio ex marito mi dice che mi deve fare ascoltare una registrazione di qualcuno che conoscevo già, ma di cui non conoscevo ancora il potenziale vocale. E, per la prima volta, senti cantare questo amico comune, cioè Daemon Naidoo (Marrucino). Woow, che sia in inglese o in italiano, i brani che ascoltai erano stupendamente cantati.

Continue reading  

La parola alle Manager

manager

.

by Francesca Caeran

 

E’ da un pò di tempo che il mio carissimo Capo Redattore AquilaDellaNotte mi chiedeva un articolo sul ruolo dei manager in Secondlife. Ricordo che un giorno, come battuta, gli dissi: ahoo! ma vuoi che io sveli il mistero del mio talento? LOL! Anche se scherzavo, lasciai perdere lo stesso, hehehe … Allora, perchè farlo oggi questo articolo? Bhè, forse perchè ho tempo, o forse perchè desidero soffermarmi sul mio ruolo in Second Life. Sul mio e su quello di tanti altri che, come me, hanno preso un impegno importante: quello di lavorare qui come nella vita reale, stesso coinvolgimento, stessa passione. Ed ecco detta la parola magica: passione. Come in ogni cosa che si fa, se non c’è passione, non c’è nulla. Senza passione si lavora a metà, si aspettano gli ordini da quelli che stanno sopra di te (Owner o cantanti che siano). Senza passione si sopravvive, in tutto e per tutto, senza passione vai avanti sulle punte dei piedi, e non hai quella piccola stella in più negli occhi che ti farà essere diversa dagli altri. Io faccio parte delle super appassionate. Ma quanto mi costa amare questo lavoro, lo so solo io. Ma entriamo un pò più in profondità nel ruolo.

Continue reading  

La chiamano Pantera: Momi Hallison

MOMI HALLISON FOTO 2 MOD

.

by Francesca Caeran

.

In tutto il mondo l’Italia è conosciuta anche per i suoi grandi artisti. Lo è nella RL e, ovviamente, essendo Second Life lo specchio virtuale del nostro mondo reale, lo è pure in questo Metaverso. Ed è con piacere che vi presento, anche questo mese, un’altra artista nostrana: la stupenda Momi Hallison!  Lo sapete oramai che mi piace dirvi tutto, e raccontarvi come le idee arrivano nel mio cervellino (hehehhe si, lo vedo che state sorridendo!), fa parte delle cose a cui tengo. Dopo l’articolo pubblicato su Jade Ovis, mi sono arrivati tanti bei complimenti … grazie a tutti muah! (uno in particolare mi ha fatto tanto, tanto piacere: quello di Serena Domenici, di cui sono una  grandissima fan, da quando ho letto un suo articolo, anni fa. Io la reputo una grande scrittrice, nulla a che vedere con la reporter Caeran, lol, ecco perchè mi ha lusingata la cosa 🙂 In mezzo a tutti questi bei complimenti, mi arriva un IM da una grande Signora, che fa parte dello staff di Momi, cioè Miss Lucy May, che mi suggerisce di scrivere su Momi. Grazie Lucy, hai ragione infatti, Momi si merita un articolo, è brava, simpatica, e canta sempre live. Accidenti! Perché mai non l’ho fatto prima?  Perché tutto arriva con il suo tempo, hehhheh. Su, basta chiacchiere … presentiamo Momi.

Continue reading  

Jade75 Ovis: l’altra metà della coppia con Altum Neox

.

by Francesca Caeran

JADE perfetta

.

Di solito, quando devo scrivere un articolo, la prima cosa che faccio, dopo aver scelto a chi dedicarlo, è mandare una serie di brevi domande al cantante.  Le sue risposte mi aiuteranno poi a descriverlo bene. Nella stessa occasione, chiedo sempre il suo permesso per poter scrivere con il suo pieno consenso. Mi sembra una cosa doverosa, anche se poi, come tutti sanno, la critica non è mai negativa, ma sono più che altro lodi, le mie.  Qualche settimana fa chiesi a Cesko di consigliarmi sulla scelta di un nuovo cantante a cui dedicare il mio prossimo articolo, lo volevo italiano, e, come al solito, un vero cantante live. Cesko mi rispose senza esitare: bhè, sarebbe anche ora che tu dedicassi un articolo al tuo cantante Fabio78.

Continue reading  

Khiron Ametza: una cantante Brasiliana bravissima da scoprire o riscoprire

by Francesca Caeran

Khiron Ametza - sunset

.

Era quattro anni fa, quando, sbarcando su questo Metaverso, mi resi conto che tutto quello che mi piaceva di più  fare  lo potevo realizzare anche nel secondo mondo, che stavo ogni giorno imparando a conoscere.  Ed è così, che quattro anni fa, girando i concerti  sulle terre di Second Life, arrivai a Mantova Italy.  Ricordo che la prima volta che andai a Mantova, ancora non sapevo che la Owner di questa terra era una grandissima stilista, che poi diventerà una  mia carissima amica: la signora Thera Taurog. Thera, come me, ama la musica, e spesso e volentieri gira anche lei le land per sentire ottima musica live. All’epoca, invitava spesso cantanti live ad esibirsi da lei.  Quella sera dunque, Thera aveva invitato una certa Khiron Ametza ed io ero li …  hehehe.

Khiron mi è subito piaciuta, per il suo stile pacato e tranquillo. Mi piaceva molto il suo repertorio musicale, era variato e contemporaneo. Ma, soprattutto, mi è piaciuta molto la sua voce, tanto melodiosa e dolce da provocare in me un evidente benessere. Infatti, Khiron non urla quando canta, dà senso di tranquillità, e canta benissimo.  Non è da tutti aver il potere di rilassare e calmare, lei ci riesce da Dio, e sono sicura che non sono l’unica a provare questa sensazione quando vado ad un suo concerto.  Dai, vi svelo un mio segreto: scelgo i concerti che andrò ad ascoltare in base al mio stato d’animo del momento. Come un farmaco, la musica può eccitarmi, calmarmi, rendermi allegra se sono triste, o darmi serenità nel momento giusto. E la musica svolge sempre il suo compito: non mi ha mai tradita.  Allora, la dottoressa Caeran ti consiglia di andare ad ascoltare Khiron Ametza, quando hai bisogno di calmare la tua agitazione, o semplicemente di rilassarti dopo una giornata stressante.  Vai ad ascoltare Khiron quando sei con la tua dolce metà, e desideri trascorrere una serata romantica. Se poi desideri allegria, chiedile di cantare le canzoni più allegre che ci siano, e lo farà molto volentieri.  E non temere l’overdose, puoi ascoltare Khiron anche più ore al giorno, lei si esibisce in tanti concerti, come i grandi cantanti live di Second Life, e ogni volta ha il buon senso di cambiare il suo repertorio per non stufare mai il suo pubblico.

Ma conosciamola un pò di più. Khiron è nata, e vive tutt’ora, nella città di Sao Paulo. Ha 49 anni, e dal 2009 ci delizia con le sue interpretazioni. Siccome fa la casalinga in RL, dice che ha tempo per studiare le lingue, che poi la aiuteranno ad interpretare le canzoni che parlano all’anima. Le sceglie tutte con molta cura, e lavora ad ogni canzone per ore ed ore, finchè non le diventa perfettamente conosciuta.  Pensate un pò, Khiron può cantare in 6 lingue diverse: Inglese, Italiano, Francese, Giapponese, Greco e, ovviamente, anche nella sua lingua materna, cioè il Portoghese. In RL ha fatto la corista per artisti Brasiliani famosi, e, fino al 2010, cantava anche per conto suo, fino a che non decise di dedicarsi unicamente al suo lavoro nel Metaverso.  Ultimamente l’ho sentita cantare la canzone di Chiara “Due Respiri”. Mi ha lasciata a bocca aperta. La sua interpretazione è perfetta, e quel suo accento accentua l’emozione delle parole. In Italiano canta anche le canzoni di Alessandra Amorosi, o quella stupenda, unica e magica, “Io Che Amo Solo Te” di Sergio Endrigo. Anche Tina Turner la interpreta a meraviglia, o Sade, o i Pink Floyd, e tanti, tanti altri… Un suo concerto non è mai noioso, credetemi.  Se per caso non siete mai andati ad ascoltare Khiron, allora amici, correteci. La sua bella e calda voce non vi lascerà indifferente. Insomma, io la classifico tra le migliori cantanti di Second Life, e si meritava di certo un articolo sul vostro Magazine preferito.  Un abbraccio affettuoso, e appuntamento al prossimo articolo.

La vostra: Francesca Caeran.

 

ASCOLTALA QUI:

http://www.youtube.com/watch?v=Ct1Yu6ssGYs

http://www.youtube.com/watch?v=8vzvOTEGcQw

Am Quar live singer: un artista canadese a 360°

AM Quar - Summer 2012

.

by Francesca Caeran

.

“Cesko ti piace Am?”  “Frà questo cantante è da brivido, è un trascinatore che emoziona. La sua grinta è grande. Mi sta facendo entrare in un vero live, sono allo stadio e me lo sto godendo al 200%!” WAOW!  Dunque, il prossimo articolo mi sa che lo scriverà Cesko, heheheh perché, infatti, non avrei potuto trovare parole migliori per descrivere questo cantante. Am è straordinario, un vero cantante, un artista in tutti i sensi, e puoi contare su di me per darti la voglia di andare ad ascoltarlo. Passerai un’ottima serata!

Quando, per la prima volta, ho sentito cantare Am, ero in giro con un amico francese che, conoscendo la mia passione per la musica, mi convinse ad aspettare il live delle ore 24 dicendomi “guarda che ne vale veramente la pena!” La mia prima sorpresa, appena arrivata in land, è stata quella di sentirlo parlare in francese, con quel suo stupendo accento Canadese. Ma poi, la sorpresa più grande è stata quando ha iniziato a cantare. Come dice Cesko: Waow!   È l’unica parola che ti viene in mente sul momento, tanto sei immediatamente coinvolto dalla sua musica.   Pochi cantanti hanno  il “groove”, questo ritmo dinamico che fa la differenza tra un cantante ed un altro. Ebbene amici, Am non solo ti sbatte “groove” a palate nelle orecchie, ma appena cambia genere ti trovi anche ad ascoltare il suo swing (immagino già i sorrisi degli “esperti” che stanno pensando: ahooo Francè, vedo che ti sei documentata hahahhaha :P).  Dai passiamo ora a presentare Am.

Come ho detto, Am vive a Montreal in Canada, è un’ultra cinquantenne che canta in Second Life da due anni e mezzo. La sua professione in RL è quella del cantante (mi sarei fatta tagliare la testa, infatti, che era proprio cosi!) e canta da una vita. In RL canta con una band, anzi, in 40 anni di mestiere dice che ha avuto 13 band!  Il suo stile di musica: bhè il rock, il soft rock, il Jazz, la Pop Music, insomma tutto quello che fa musica, ma che lui interpreta sempre a modo suo, con il suo stile inimitabile, e con quel tocco di Am che rende unici i suoi concerti.  La sua voce è matura, rauca, potente, ma diventa dolce e sensuale, a seconda della canzone che lui interpreta. Lo sentirai cantare pezzi di Joe Cocker, Eric Clapton, Gary Moore (una meraviglia!) o Santana (un piacere sublime!) ma anche tanti altri brani in Inglese, Francese o Spagnolo e, in più, sta imparando anche  il Portoghese.  I suoi concerti sono un invito al ballo, se non ti muovi sulla sedia non mi chiamo più Caeran!

Ci sono cantanti che mettono il fuoco e altri no. Ci sono cantanti che ti danno voglia di provare a sentirli per conoscere il loro repertorio… e altri no. Bhè Am, non mette il fuoco, ma ti incendia la foresta Amazzonica (oh, povera lei :P) e un concerto assolutamente non ti basterà!     È bello vedere che la gente partecipa ai concerti, che applaude, che canta in local scrivendo le parole (si lo so, è la mia specialità, hehhe) o che manda gesture. A tanti dà fastidio, e capisco quando la cosa è troppo ripetitiva ed esagerata da dare fastidio in land per il lag che crea, ma bisogna riconoscere che l’unico modo per dare il nostro apprezzamento è proprio quello dell’applauso e delle gesture. Io dico che bisogna seguire le raccomandazioni degli owner, ecco, e se all’owner non dà fastidio, yeahhhhhh scateniamociiiiiiiiiiiiii. LOL.   Con Am ti assicuro che la voglia di scatenarti ti verrà, ti assicuro un live grandioso e un’ottima serata, e stai certo che ci tornerai: parola di Francesca Caeran 😉

Ascolta Am Quar qui:

http://www.youtube.com/watch?v=ZPZlslYXewc&list=PL76EC6C2CA4170583

http://www.youtube.com/watch?v=_VvibtjXA04