Fabio78: il romanticismo nella voce

by Francesca Caeran

fabio78

Ed eccola tornata la reporter ganza (huuum, ricorderà qualcosa a qualcuno, LOL) del Virtual Worlds Magazine LOL. Bhè si, “ce qui ne me tue pas me rend forte” ha scritto un giorno un francese (o forse era donna boh) e  cosi AquilaDellaNotte, che mi vedeva troppo calma e riposata, mi chiese ” ahoo e questo articolo quando lo scrivi? “. Si Aquila, lo so, doveva essere un articolo che riguardava una cantante americana, però prima di scriverlo, un’altra persona si meritava di essere il protagonista di questa pagina virtuale. Lui lo conosco molto bene. Gli ho fatto da manager per due anni. Poi sono successe le cose che tutti sanno. Quelle cose non hanno coinvolto solo me, ma anche delle persone che mi stavano vicino. Tante cose sono state sfasciate, una di queste è il mio rapporto con te Fabio. Chissà che questo articolo ci possa fare dimenticare le schifezze che ci sono capitate 🙂 Ricordo ancora la prima volta che l’ho conosciuto. Eravamo nella land della nostra amica comune Moon, e una dolce fatina mi disse: Francy, lui canta da Dio, devi ascoltarlo. E subito a mettere su uno streaming. Ed io divenni completamente succube di questa voce che stavo scoprendo. Un momento di grazia come ne ho vissuti pochi, da quando sono su Second Life. Una voce bellissima, che ho amato all’istante. Da quel giorno siamo stati inseparabili. Ci conosciamo bene, vero Fabio? Io conosco tanto di te: prima di tutto so che canti bene, canti giusto, che la tua voce è dolce, romantica, bella, calda e tanto potente. Che puoi cantare di tutto, che passi con una facilità strabiliante dalla pizzica pugliese a Boccelli.

Continue reading  

Mapoo Little: una scoperta vocale, una voce che non somiglia a nessun altra

by Francesca Caeran

 

Che ne dite se questa volta vi faccio conoscere una voce inconsueta e completamente diversa da tutte le voci che avete sentito fin ad ora?  Una donna di mistero, di cui ho sentito dire tante di quelle cose che hanno anche risvegliato la mia curiosità. Signore e Signori, ecco a voi Mapoo Little! 🙂

Mapoo è stata una delle prime cantanti di Second Life che ho avuto il piacere di conoscere. Sempre continuando il mio gironzolare, eccomi arrivare in terra straniera (ma va !??? lol) dove si esibisce la cantante live Mapoo.  Primo impatto con la sua voce: strano sentimento, mi piace o non mi piace? Ma questa voce cosi particolare, rauca, ma allo stesso tempo alta, profonda, miscuglio tra il maschile ed il femminile, ma sopratutto  tanto diversa da tutto quello che avevo già ascoltato su Second Life.  Chiudo gli occhi ed immagino un black che canta come una soprano. Verdetto finale: si che mi piace! Eccome se mi piace!  Mapoo si presenta come una giovane donna di 28 anni, nata e cresciuta in Inghilterra, dove vive tutt’ora. E’ approdata in Second Life nel 2007, ma canta in RL da quando era bambina. Lei dice che è naturale, essendo una cantante in RL, desiderare di condividere le emozioni che prova cantando,  anche con i suoi fans del Mondo Virtuale di Second Life. Il suo mondo, da sempre, è fatto di musica, e non è possibile immaginarla far altro che cantare, sia in RL che in Second Life. Il suo stile musicale non è fatto di un unico genere: lei passa tranquillamente dal Motown alla  Soul Music, dall’RnB alla Pop e Dance Music.  Ho sentito la Mapoo interpretare Lady Gaga, Mariah Carey o anche Rihanna, e tanti altri cantanti ancora. La sua voce è molto somigliante a quella di Aretha Franklin, che interpreta spesso e volentieri, ma anche a quella di Tina Turner. Ecco, Mapoo è un bel miscuglio di queste due grandissime voci nere. Capirete allora quanto possa essere interessante ascoltare Mapoo Lttle in un concerto live. E a proposito di Live, e di interpretazioni Live, c’è qualcosa che tengo a precisare, e se ne parlo proprio oggi, con l’articolo della Mapoo, è perchè lei in prima persona è stata oggetto di accuse da parte di gente che di musica, penso, se ne intenda ben poco, ma che, sparlando a vanvera, ha colpito ed insultato questa grande cantante Live che è Mapoo Little.

Io conosco Mapoo, come vi ho detto più su, da quando sono entrata in Second Life. L’ho seguita molte volte, l’ho portata a cantare nelle land italiane quando ero manager di land, e mai, e dico mai, l’ho sentita cantare in modo registrato.  Per chi è un pò attento, la cosa è abbastanza semplice da verificare. Se durante un concerto la o il cantante non riesce a fare un saluto durante una canzone, a dire una parola diversa dal testo, e questo durante tutte le canzoni di un concerto, ebbene chiedetevi se non state invece ascoltando una bella registrazione. Poi se quando parla la sonorità della voce è diversa da quando canta bè ragazzi è chiaro che vi state facendo imbrogliare, e forse anchè gli owner che avranno pagato per un concerto in Live e che si trovano ad ascoltare un cd. Io questo lo chiamo semplicemente furto e presa per i fondelli. La cosa ci può anche stare, se si dice la verità alla gente, essendo semplicemente onesti con tutti. Dunque, per tornare alla nostra Mapoo, seguendola per anni, è più che sicuro che ha sempre cantato in live, e dunque lo scorso anno partecipando ad una gara canora organizzata da italiani, si è sentita dire che non cantava in diretta e dunque le hanno messo dei voti assurdi per la straordinaria voce che ha (la stessa cosa è successa alla cantante francese Anastasia Adder sempre nello stesso concorso).  So che Mapoo come Anastasia sono state molto colpite da queste accuse assurde e approfitto oggi di questo articolo per fare a loro delle  scuse  per tutte le schifezze che le sono state buttate in faccia e anchè dietro alle spalle (facevo parte della giuria ecco come ne sono venuta a conoscenza). Shame!

Mapoo è molto particolare nel suo stile, uno stile unico ma sicuramente abbiamo qui una delle grandi interpreti del Metaverso. Andate ad un suo concerto, e vi prometto che non sarà l’unico che andrete ad ascoltare.

LINK UTILI PER ASCOLTARLA: 

 http://www.youtube.com/watch?v=K9SgMwsRsHY

http://www.youtube.com/watch?v=BVF3DGCQzP0&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=11h_DFByVBk&feature=related

Una rivelazione canadese per noi Italiani: Krisie Snowdrop

By Francesca Caeran

Prendete un campionario di avatar e fate loro questa domanda: hai già sentito Krisie Snowdrop cantare? E la risposta sarà: NO … MAI! Ed ecco che la vostra piccola reporter, che sarei io, è orgogliosa di scoprire che i suoi articoli sono utili … LOL. Infatti, ho chiesto a diverse persone se conoscevano Krisie Snowdrop, e tutti quelli a cui ho chiesto non sapevano che era una cantante live. E che cantante amici!!

Tanto tempo fa, come spesso mi capita, gironzolavo per le land internazionali, ed ecco che arrivo in una land Americana, dove c’era un pannello che pubblicizzava il concerto di Krisie Snowdrop. L’orario era giusto, dunque accendo il play dello streaming e BUM! la sua voce nelle orecchie, cosi melodiosa e bella che ho pensato: ecco questa si che è una cantante con la C maiuscola. Seguendo il radar, arrivo in mezzo alla folla, tanti avatar che evidentemente si stavano divertendo. Ricordo di aver sentito Krisie cantare “Hotel California” e sono stata meravigliosamente sorpresa. Poi ha continuato con la Country, ed era sempre stupendo ascoltarla. Ero lì da circa mezz’ora, quando il mio compagno mi disse : Francè, ma hai visto il suo avatar? Bè no, infatti non lo avevo ancora guardato, troppo presa dalla voce che ho adorato da subito. Ma il modo in cui mi disse “guardala un po’”, mi incuriosì parecchio e cosi attraverso il mio avatarino, zummai su di lei.

Infatti, il suo avatar era piuttosto inconsueto per il Metaverso, in cui tutti noi tendiamo ad essere dei top model, con un pupazzo strafigo, lei invece si era fatto un avatar cicciottello, e accanto al palco aveva messo una sua foto RL.  Mi colpì la somiglianza tra lei in RL ed il suo avatar, ed ho pensato che volesse così dimostrare che la sua voce fosse più importante dell’immagine, che poteva veicolare la sua voce tramite un avatar qualsiasi, e che era infatti un modo per dire alla gente: non conta come sono, ma conta quello che la mia voce vi trasmette. E questa cosa mi è piaciuta molto. Brava Krisie, la tua voce infatti trasmette tanta emozione, tu canti con l’anima, e ogni volta che sono venuta a sentirti ho sempre passato un ottima serata.

Ma presentiamo un pò la Signorina Krisie Snowdrop: Krisie ha 43 anni, vive in Canada e ha iniziato a cantare su Second Life due anni fa. Infatti penso che quando l’ho conosciuta iniziava appena a fare i primi passi nel Metaverso.  Voi vedrete Krisie con la sua band di musicisti: una chitarrista che sarebbe anche la sua Manager, un trombettista ed un batterista.

In RL invece, ha iniziato a cantare nei bar karaoke, e la cosa le è talmente piaciuta, che ha comprato uno di questi bar, e adesso ogni settimana, come dice lei, “fa cantare gli altri”. Questa grande cantante può interpretare di tutto, l’ho infatti sentita cantare la Country come pochi, ma anche il Jazz, il blues e la techno.  Canta qualsiasi genere a meraviglia. Il genere che più adoro, sono gli anni ‘80, e ogni volta mi diverto a farle richieste su questo genere.  Una cosa che non guasta, è la sua simpatia: la sentirete sempre divertirsi insieme  a voi.  Krisie ama la vita, e trasmette la sua gioia di vivere come pochi nel Mondo Virtuale. Provare per credere!

E, per finire, una cosa che non faccio mai è parlare del costo di un artista, ma voglio precisare che al contrario di tanti artisti americani (e qualcuno anche italiano hehhe) che vengono a cantare nelle nostre land, la tariffa di Krisie Snowdrop rimane abbordabile.  Se desiderate un concerto di krisie nella vostra land, immate la sua manager Trishia O’Connel e lei vi darà tutte le info su questa stupenda cantante canadese. E siccome vi voglio bene, vi faccio un piccolo regalo: ecco un link dove potrete vedere Krisie che canta in RL: http://www.youtube.com/watch?v=POPf-OOos-o&feature=share

Buon divertimento e arrivederci  al prossimo articolo.


L’italiano più americano che abbiamo: Eddie Santillo


Ma quasi quasi, dovrei dire che è stato Eddie a farci conoscere Second Life (è qui dal  Luglio 2007) ma soprattutto, a tanti di noi,  ha fatto conoscere  la buona musica di Second Life. Fino ad oggi, i miei articoli sono stati l’espressione di un mio colpo di fulmine per tale o tale altro cantante, questo articolo invece, sarà l’espressione di un cantante che conosce benissimo la musica  sia in Real Life che in Second Life. Lo so che siete curiosi di leggere il seguito, allora andiamo avanti…

Eddie conosce il fatto suo, e non ha paura di dire alto e chiaro quello che pensa della musica che ogni giorno le land, e i musicisti, ci servono per il dopo cena, o prima della cena, o nel pomeriggio, o anche, come fa lui,  la mattina e la notte.  E anche se sono sicura che tutti hanno sentito parlato di lui, un briciolo di presentazione è sempre utile. Eddie ha 42 anni, vive a Milano, è figlio di genitori entrambi musicisti, scrive, compone ed interpreta i suoi brani in RL da più di 20 anni. Sempre in  RL, ha collaborato con il Zelig Tour, col safari Park, e ha vinto diversi premi che poi lo hanno portato anche a suonare con Rosario Rannisi (ex concorrente del Grande Fratello e vincitore della Fattoria-3. Sentirete sempre Eddie cantare rock, blues, swing, italiano ma anche brani inediti. Insomma, EddieGuitardagger fa parte dei grandi musicisti che Second Life ci propone.  Dovete sapere che quando conobbi Eddie, gli chiesi chi avrebbe buttato giù dalla torre. E lui mi rispose: io non butto giù nessuno, li lascio scannarsi a vicenda (ancora adesso, scrivendo la battuta, mi viene da ridere).  Questo è Eddie, schietto e pungente, ma sempre sincero! Poi parlammo della musica in genere, che si ascolta in Second Life, ed è a quel punto che mi parlò delle famose “marchette “, come si suole indicare certe prestazioni professionali interessate, anche in SL.

E voi direte: “ ’a Francè, ma siamo sicuri che parliamo di musica”? Ebbene si amici, stiamo proprio parlando di musica ed ecco la definizione Eddiesantilliana della parola marchette: trattasi di tutte quelle canzoni che sei costretto a suonare per poter lavorare nei locali RL, ma anche nella maggior parte delle land italiane. Eddie infatti mi ha spiegato, che per poter cantare in tanti locali in RL se non canti i più famosi cover, magari con qualche tua canzone originale, ebbene, non duri. E quando nel 2007 sbarco in SL, capì che qui c’era un’apertura mentale che non esisteva in RL, e che qui non solo avrebbe  potuto far scoprire i suoi inediti ma  c’era anche la possibilità di esprimere al 100% la sua vera natura artistica.

E cosi, iniziò a cantare le sue canzoni originali italiane nelle land straniere, e fu molto apprezzato. E quando gli chiesi ma come mai canti cosi poco nelle land italiane, la sua risposta me l’aspettavo : “io canto sopratutto all’estero perchè mi rifiuto di fare marchette come tutti gli altri “(altra mia risata). Dunque, mi spiegò che le land italiane purtroppo hanno paura di prendere rischi e preferiscono fare cantare gli interpreti di quelle canzoni che tu ascolti continuamente, andando di land in land, e che si sentono pure in radio o in tivù. Sempre gli stessi interpreti, che cantano sempre gli stessi brani (Modà, Vasco, Ligabue, etc …). Gli owner si assicurano così di avere gente in land anche se non faranno mai scoprire cose nuove. E gli interpreti, bè loro lo fanno per seguire la via più facile, rincorrendo un guadagno facile.

Anche se la reporter normalmente non  dovrebbe dare il suo parere (ma io non mi reputo una “vera” reporter 🙂 ), devo dire che a quel punto dissi ad Eddie che non ero d’accordo con il suo pensiero. Io sono convinta che i cantanti di SL, buoni o meno buoni che siano, non rincorrono il guadagno, ma solo il piacere di cantare cose che a loro piace cantare, rincorrendo magari  un semplice applauso. E dal punto di vista delle land e degli Owner, entra in gioco il costo di un artista, la gente che ti porterà questo artista, e se riesce o meno ad animare la land, perchè le persone presenti rimangano contente e possano tornare.

Però un confronto con le land straniere si deve pur fare. Eddie ha ragione quando dice che in Italia si scoprono pochi artisti nuovi. La maggior parte degli ottimi cantanti li ho scoperti in land straniere. Poi, piano piano, sono arrivati anche in Italia, ma dopo molto tempo : Krisie Snowdrop, Ceci Dover, Katia Keres, Gabryel Nyoki, Phil Stner, Mapoo Little, tutti conosciuti all’estero mentre in Italia ancora non avevano messo il piede sopra ad un palco.

Eddie canta più all’estero che in Italia, con i suoi circa 70 concerti al mese, ed è molto popolare nelle land straniere. Quello che è interessante, è che lui può farvi il concerto “à la carte”, cioè come voi lo desiderate. Vi fa un concerto “su misura” per la vostra land, per i vostri gusti e per divertire i vostri ospiti. Basta chiedere, e lui sempre e comunque darà il massimo.

Eddie Santillo è indubbiamente l’italiano più americano che abbiamo… E allora Godiamocelo!

by Francesca Caeran

Una coppia unica di artisti: Satin & Erin

Lui Satin Galli, un’americano con la voce più sexy che ci sia, lei Erin68 Frog: un’armonia ed una dolcezza vocale favolosa. Insieme sono una bellissima coppia in RL e sono, artisticamente, eccezionali.

 Vi racconto un aneddoto relativo ad un episodio successo circa un anno e mezzo fa. All’epoca ero la manager della Dubai Jazz  My Way e mi occupavo anche di promuovere i vestiti che Milla Rasmuson (Owner della Dubai Jazz) creava. Eravamo sul Titanic (prima che affondasse ovviamente hehehe, si vabbè ma lui affonda e subito dopo torna a  galla, infatti è sempre lì). Milla stava rezzando i suoi vestiti e ad un tratto si ferma e mi dice: di chi è questa voce incredibile? Voglio che venga a cantare all’inaugurazione della land. Qualcuno infatti stava cantando … Bè era una voce che conoscevo molto bene perchè facevo parte di queste fans che seguivano Satin Galli di concerto in concerto.  Allora, come descrivere la voce di Satin?  Avete presente la cioccolata calda presa in un pomeriggio di dicembre? Ecco, la voce di Satin è paragonabile a quello. Una voce che ti avvolge di benessere, che ti riscalda il cuore, che ti dà una voglia tremenda di ballare un lento tra le braccia del tuo amore. Ok, vedo che avete capito 🙂 Satin è italo-americano, concepito in Italia, ma nato a NY in America, parla molto bene l’italiano e canta pure nella nostra romantica lingua, con un accento americano bello e tremendamente sexy.

 La sua compagna, Erin68 Frog, è pure la sua compagna nella vita reale e spesso e volentieri duettano insieme nei numerosi concerti che fanno in giro per Second Life. La voce di Erin è anch’essa  bella, dolce e profonda.  Ognuno dei due, preso singolarmente vi farà passare un bellissimo momento, ma se scegliete l’opzione  in duetto allora via per una serata a cinque stelle assicurata.  Poi ci tengo a sottolineare la gentilezza di questa coppia perchè su Second Life  non è  affatto scontato trovare artisti cosi famosi e, allo stesso tempo, cosi squisiti.  Dunque, lo so che siete curiosi e che desiderate sapere verso che tipo di concerto vi porteranno … Con Satin ed Erin potete fare un ritorno  nel passato. Un giorno ho sentito Satin  cantare “Tornerò” degli Santo California. Che bello riascoltare questa vecchia canzone e poi come la canta lui ….ummm. Ma anchè Angels, di Robbie Williams fà effetto eh!! Insomma, lui puo cantare con una facilità strabiliante Elvis Presley, i Beatles, Dean Martin o Michael Bublè, e tanti tanti altri artisti “à voix”come si dice in francese. Anche il repertorio di Erin lascia a bocca aperta, lei passa da Lady Gaga a Bette Midler,  dagli  Abba a  Norah Jones o Gloria Estefan. E se vi piace la musica country, Erin ha un repertorio incredibile per accendere la vostra sim di allegria e tanto divertimento. Hanno vinto un mare di premi e vi assicuro che sono tutti meritatissimi. Onestamente, se non conoscete ancora questa coppia di cantanti è un vero peccato. Ovunque cantano, sono seguiti da tantissima folla internazionale. Anzi, se volete far conoscere la vostra sim, non c’è modo migliore che invitare loro a cantare da te.  Su Second Life ci sono cantanti … e cantanti… Loro sono dei Grandi Cantanti!

Ecco il loro curriculum:

Their ENERGY will entice you, their VOICES will keep you coming back for more!  Satin Galli and Erin68 Frog are two of SL’s best live vocalists!  This real life couple puts 100% of themselves into each show performed.   Individually, they’ll amaze you with their voices and style … together, they shine!  Both having performed most of their lives on stage they bring to SL style, grace, and fun!   Winners of many awards within the live music community, Satin and Erin have proven themselves in Second Life as top vocalists.  Unique to Second Life, as a real life couple, Satin and Erin perform live duets covering songs such as With You I’m Born Again, Feels Like Home, I Got You Babe and many, many others!  Fun spirited banter between one another and the audience, their amazing vocals, and a mix of duets and solos makes this teams live show one not to miss!  Performing a vast variety of music styles and genres, from those pull at the heart string ballads, to rockin’ some of the best rock tunes from the olden days to current, you’re senses will come alive.. bringing back memories, emotions, and love.  At every venue,  every show is unique to itself.  Whether performing solo or together as a duet team, you’ll leave every show smiling.    IM Erin68 Frog or Satin Galli to join their group or to set up a show at your club or venue, your wedding, or a private party!

Website & Calendar of Events http://satinanderin.homestead.com

MySpace with sample recordings:  www.myspace.com/erin68frog

 

by Francesca Caeran

La musica di Skye Galaxy

di Flurry Fargis

.

..

Incontrare Skye Galaxy su Second Life per me è stato un caso , un amica americana mi aveva offerto un tp . La sorpresa è stata grande e inaspettata . Skye Galaxy ha un avatar ispirato al genere Neko con le orecchie a punta, piccolo di statura, a tratti efebico un folletto moderno . Lo vedo seduto mentre suona il piano , accendo l’audio e inizio ad ascoltare il concerto in diretta . Come descrivere la sensazione ? Meraviglioso. Sconvolgente. Travolgente  La sua voce è estremamente sensuale ed espressiva , sono rimasta immobile ad ascoltare il concerto per un ora senza rendermi conto dov’ero e con chi ero come rapita da una magia. La musica non è la solita musica che si sente su Second Life con una base Karaoke preimpostata . Lui suona il piano e campiona la musica con il computer . Oltre ad essere un cantante talentuoso lo è anche come compositore della sua voce , sovrapponendola con effetti echo . Ho seguito molti suoi concerti e devo dire che le sue personali interpretazioni superano come originalità ed espressione l’originale . Il personaggio che abbiamo di fronte è un giovane di 21 anni che ha grandi capacità di comunicazione musicale e sono sicura si parlerà molto di lui non solo su Second Life ma in un futuro molto vicino anche nella realtà. Se volete seguire i suoi concerti su Second Life seguite questo link http://www.google.com/calendar/embed?src=skyegalaxy%40gmail.com con le date dei concerti.

.

Link del video che ho fatto a skye:  http://www.youtube.com/watch?v=iWLfV5Wl6SA